Nadia Toffa, gli ultimi giorni in un video alle iene.

Leggi anche: Nadia Toffa la decisione per la nuova stagione: ecco cosa accadrà

Martedì primo ottobre 2019 ritornerà “Le iene” su italia uno in prima serata, ma senza Nadia, che in suo onore le dedicherà un servizio, non sarà il solito servizio, ma un video testamento della conduttrice giornalista delle “Iene”.

Nadia Toffa sapeva che non le restava molto da vivere

E aveva deciso di vivere fino in fondo la sua vita, le prima immagini risalgono a dicembre 2018 quando Nadia aveva scoperto che aveva un tumore in stato avanzato.

L’ultimo desiderio di Nadia Toffa era quello di essere ripresa negli ultimi giorni della sua vita, chi ha realizzato questo su ultimo desiderio è stato Max Ferrigno, autore della trasmissione, ex fidanzato, grande amico che ha continuato a volerle bene e starle vicino durante la malattia, nonostante la loro storia fosse finita.

Tra le ultime frasi di Nadia

«Li voglio vedere ora perché questo ultimo anno sono cambiata tantissimo. Non è il quanto vivi, ma come vivi. Io sto facendo il possibile per ritardare la mia morte. Vedremo quanto tempo avrò ancora, ma non credo molto».
 

 

Daisy May, bimba disabile di 9 anni, sfila con con le protesi alla Fashion Week di Parigi-Il Mattino

Leggi anche > Bambina nasce con 4 gambe e 3 mani, la mamma non ha mai fatto un’ecografia in gravidanza

Un sogno diventato realtà quello di Daisy May, una bimba disabile di 9 anni, che ha sfilato sulla passerella di Lulu et Gigi alla Fashion Week di Parigi, con le protesi.

 

Daisy ha subito l’asportazione di tutte e 2 le gambe quando aveva 18 mesi.

 

A causa della  “emimelia fibulare”, una rara malattia che colpisce gli arti. La bimba ha dovuto attraversare momenti di difficoltà, ha vinto la sua battaglia, è la più giovane modella della sfilata.  “Sembra sempre impossibile finché non lo fai” ha detto Daisy. Evidenti erano le sue 2 protesi.

 

La bimba ha iniziato a fare la modella 

 

A sfilare qualche anno fa con delle protesi fatte  lame di carbonio per camminare, non ha mai nascosto la sua passione per la moda e la macchina fotografica, in questo campo riesce a sentirsi bene.

 

 

 

Lampedusa, raffica di sbarchi fantasma, al centro di accoglienza-Il Mattino

Migranti: l’appello di Papa Francesco: “Siano garantiti i diritti…!”.

 

Continuano senza sosta gli sbarchi fantasma di migranti a Lampedusa, ieri sera avvistate 2 piccole imbarcazioni con a bordo 25 persone, per un totale di 80 migranti.

Migranti, raffica di mini sbarchi a Lampedusa: oltre cento migranti al centro di accoglienza

I barchini sono stati avvistati al largo dell’isola dalle motovedette della capitaneria di porto, subito accompagnati al centro di accoglienza, erano solo una 15ina di migranti.

Questa mattina avvistato un altro barchino, già sbarcato su una spiaggia di Lampedusa, Cala Palme.

Anche loro accompagnati all’hot spot-centro di accoglienza del’isola, dove sono ospitati oltre 100 migranti, strutture sovraccariche oltre la loro capienza.

Sbarchi fantasma

Barchini messi in mare al largo dalla costa da imbarcazioni più grandi. La guardia costiera tunisina la scorsa notte ha fermato altre partenze dalle coste di Menzel Horr e Menzel Temime, nel governatorato di Nabeul. Altri 3 migranti salvati al largo di Kelibia sempre dalla guardia costiera tunisina perchè l’imbarcazione ha iniziato a imbarcare l’acqua. C’erano altre 2 imbarcazioni con somme di denaro in valuta estera sequestrate.

Salvini? Come vorresti controllare gli sbarchi fantasma? Se il problema non è risolto nei loro paesi di origine?

 

Emma Marrone malata, foto su istagram-Il Mattino.

Emma Marrone si è presa una pausa perchè malata e ha bisogno di riposo, questo è quello che ha scritto ai fan sulla sua pagina istagram.

 

Emma Marrone malata, foto su Instagram: «Dura ma è andata, piango di gioia». Spopola sui social #forzaEmma

In tutta Italia non si fa che parlare di Emma

Da Ferzan Ozpetek a Jovanotti, da Alessandra Amoroso a Patty Pravo, da Loredana Bertè a Frankie hi-nrg mc. E poi Fiorello, Paola Turci, Salvatore Esposito…nel mondo dello spettacolo, nel mondo della musica, attori, vip. Gente comune pubblica cuoricini sulle sue pagine social, chi scrive «Forza guerriera», «Sei una forza della natura», «Siamo qui ad aspettarti!», «Ragazza di sole» o «Sei un esempio per tutti». 

La popolare cantante 10 anni fa a soli 25 anni ha dovuto subire l’asportazione di un tumore alle ovaie.

 

La cantante salentina ha aggiornato la sua pagina istagram per aggiornare i suoi fan sul suo stato di salute, ha pubblicato le foto del suo braccialetto dove è stata operata e curata: «Ho finalmente tolto questo braccialetto ma lo conserverò per sempre,è stata dura… ma è andata!».  E’ nato l’hastag #forzaemma.

Il post in poco tempo diventato virale

Poi scrive: «Ho bisogno del tempo necessario per recuperare le forze ma credetemi non vedo l’ora di tornare da tutti voi, e lo farò al più presto». E continua: «Mando un bacio – scrive ancora – a tutte le persone che hanno avuto un pensiero per me e ringrazio per tutto l’amore che ho ricevuto e che mi ha dato la spinta a combattere con più forza e coraggio del solito». E poi dimostrando il suo coraggio e la sua bontà d’animo speciale non dimentica chi sta ancora soffrendo: «Mando un bacio molto più grande a tutte quelle persone che ancora non possono smettere di combattere: Tenete duro, io sono con voi!». E chiude così: «La serenità sta pian piano prendendo il posto della paura… piango di gioia finalmente! Vi voglio un mondo di bene».​

Matrimonio rovinato perchè la sposa colta da diarrea sporca il vestito.

GUIDA ALLO SHOPPING

Casco Momo Design: viaggiare su due ruote con sicurezza e stile

Il giorno del matrimonio è il giorno più bello della vita, quando si ufficializza la relazione con chi si ama, compagno o campagna di una vita. La storia che vi sto per raccontare è molto imbarazzante.

La sposa ha avuto un attacco di diarrea e a sporcato tutto il vestito.

A causa delle bevande detox che aveva bevuto nei giorni precedenti e ai cocktail della festa nuziale. La storia è stata raccontata da una wedding planner che è voluta rimanere nell’anonimato per motivi di privacy, come si legge anche dal Sun. La sposa figlia di una famiglia molto benestante.

«La sposa era molto capricciosa, aveva preteso come location per le nozze un paesaggio rurale e la cerimonia si è svolta in un fienile antico nella proprietà di famiglia in campagna. Non era semplice organizzare quella cerimonia, c’era poco spazio e soprattutto non c’era la luce né l’acqua corrente. Con tanta fatica, eravamo riusciti a organizzare il tutto, fino al fatidico sì».

All’improvviso qualcosa va storto

La sposa nel mentre stava posando per le foto, il marito nota che fa una strana faccia e poi sente un cattivo odore e poi nota che aveva tutto il vestito sporco, in pratica si era fatta la cacca addosso, un problema molto imbarazzante: «Ho visto all’improvviso la sposa cambiare faccia e fare strane espressioni: aveva scommesso su un peto silenzioso, e aveva chiaramente perso» – racconta la donna in un thread diventato virale – «Il marito aveva iniziato a notare un odore strano, lei se l’era fatta dentro il vestito da sposa. Per fortuna avevamo portato con noi dei bagni chimici, quindi lei si è assentata per circa un’ora, mentre cercavamo di darle delle medicine e provavamo a pulirle il vestito. Mi sono ritrovata a pulire con un tubo una sposa nuda e in lacrime, mentre riflettevo su ogni decisione che mi ha portato a scegliere questa vita».

 

Matrimonio rovinato ma non troppo

 

«Un vestito da sposa da 12mila dollari completamente rovinato e pieno di m…a, mentre la tenda in cui ci eravamo rifugiati per il cambio del vestito puzzava come una fogna ed è rimasta chiusa per tutto il resto della cerimonia. Le foto comunque sono venute bene, le hanno anche pubblicate su una rivista: in fondo, non si 

WhatsApp, messaggio truffa non apritelo! Ecco come difendersi.

Immagine correlata

WhatsApp, messaggio che promette mille giga in regalo, non apritelo è una truffa!

WhatsApp e il messaggio che promette 1000 GB in regalo: «Non apritelo, è una truffa»

Tentativo di phishing

 

Il messaggio sta diventando virale su WatsApp: «In occasione del decimo anniversario, WhatsApp regala mille giga di traffico dati». Pewr ottenere il premio si invita a cliccare su di un link del falso sito di WatsApp, per tutti i tentativi di Phishing il dominio è formato da poche lettere, ma c’è il rishio che rubano dati di ogni genere, poi si viene indirizzati su altre pagine finte di marchi famosi come questionarioper.

Aumetare click

 

Il loro obiettivo è quello di aumentare i click sul loro sito, c’è una clausola che per ricevere il premio bisogna diffondere l’offerta almeno a 30 persone.

 

Pericolo di rubare dati personali

C’è il rischio che rubano dati personali e numeri di carte di pagamento e di addebito.

Una volta che hanno raggiunto un bel numero di utenti: «i truffatori potrebbero decidere di aggiungere un malware o una richiesta di dati personali. Questi siti possono trasformarsi rapidamente in una trappola che potrebbe costare cara ai malcapitati».

 

freccia-immagine-animata-0149VIDEO

La dieta adatta contro le alte temperature del caldo estivo, ecco cosa mangiare.

Immagine correlata

 

Qual’è la dieta migliore quando fa molto caldo in estate? Negli ultimi 20 anni ci sono estati sempre più calde, temperature che sfiorano i 40 gradi, umidità eccessiva, è pericoloso soprattutto per le persone anziane over 65 e i bambini.

Che sintomi portano le alte temperature?

Sposatezza, stanchezza, mal di testa, insonnia, difficoltà digestive, questi sono solo alcuni dei sintomi.  Questi sintomi si risolvono a tavola con alcuni alimenti. il nutrizionista Michelangelo Giampietro ha stilato l’elenco dei cibi a prova di “anticiclone africano”.

Chi va al mare e in piscina

Deve avere un carrello della spesa con alimenti leggeri, ma con le sostanze necessarie per il nostro benessere: la cosa prinicipale bisogna bere almeno 2 litri di acqua al giorno per evitare la disidratazione del corpo, bisogna bere appena alzati al mattino e terminare la giornata prima di andare a dormire la sera con un bicchiere d’acqua, durante il sonno il corpo non assume ne cibo ne acqua disisdratandosi, quante volte ci siamo svegliati nel cuore della notte con una brutta sete? Io uffff!

 

Se abbiamo perso i sali minerali non basta bere

«In tal caso è bene reintegrare sodio e glucosio, che insieme lavorano sulla membrana cellulare. Il sodio è l’unico minerale che si perde con la sudorazione ed è anche ciò che stimola il senso della sete e ti fa bere di più. Per reintegrarlo possiamo preparare a casa 250 ml di succo di frutta (almeno all’80-100% di frutta, come albicocche o kiwi) aggiungere 750 ml di acqua e sciogliere un grammo di sale fino».

 

E l’alimentazione?

In generale – continua Giampietro – è bene consumare più frutta e verdura: al mare consiglio melone (ricco di carotenoidi e vitamina C, che protegge dai danni che possono derivare dall’eccessiva esposizione al sole e dagli stress ambientali), cocomero (contiene il licopene, un importante antiossidante), albicocche e kiwi (ricchi di potassio). In montagna invece è l’occasione di fare incetta di frutti di bosco: mirtilli, ribes, more e lamponi ricchi di antiossidanti e vitamine. Per quanto riguarda la verdura, portiamo in tavola non solo pomodori rossi, zucchine e cetrioli rinfrescanti e idratanti, ma consumiamola un pò tutta, perché ricca di acqua, vitamine, minerali e fibre».

Le proteine di origine animale sono importanti

Le proteine di origine animale come quelle di carne e pesce le potete mangiare anche in estate, 2 volte alla settimana, con piatti leggeri, come involtini e insalate di carne di pollo, polpette e carpacci. I salumi li potete mangiare anche in estate una volta alla settimana, amminoacidi essenziali, minerali e grassi insaturi benefici. Un buon abbinamento potrebbe essere con formaggi freschi e stagionati, frutta o verdura.

Aria condizionata

 

L’esposizione prolungata all’aria condizionata con temperature troppo basse può provocare il mal di testa, idem per fumo da sigaretta e alcolici che sono dei vasodilatatori, evitate sia l’uno che l’altro. Evitate cibi fritti, difficili da digerire e sostanze come la caffeina e teina in eccesso.

 

Diete sbilanciate

Evitate il digiuno, in estate con il caldo è pericoloso, evitate dolciumi, invece aiutano pane, pasta, riso, pesce, carne, frutta e verdura fresca, succhi di frutta preparati al momento. Il caldo di notte fa venire l’insonnia, evitate cibi industriali che contengono il glutammato monosodico contenuto nei dadi da brodo e tutte le salse confezionate da supermercato. Evitate come cibi affumicati, alcol, formaggi stagionati, e cioccolato, possono essere causa di insonnia.

 

freccia-immagine-animata-0032VIDEO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Allarme mozziconi di sigaretta, molto più inquinanti della plastica, ecco perchè.

Immagine correlata

 

Si è sempre parlato di plastica dannosa per l’ambiente, ma si sottovalutano i mozziconi di sagaretta più inquinanti della plastica per piante ed animali.

Tra l’inquinanti ambientali al primo posto ci sono i mozziconi, a rivelarlo è stata la Nbc News, non esiste ancora uno smaltimento regolamentato per i mozziconi, molte associazioni ambientaliste si stanno muovendo in tal senso.

La maggior parte dei filtri dei 5,6 mila miliardi di sigarette prodotte al mondo, vengono realizzati con acetato di cellulosa, è un tipo di plastica che impiega 10 anni per decomporsi.

Due terzi dei mozziconi di tutte le sigarette prodotte al mondo vengono gettati negli oceani in maniera irresponsabile.

 

Dal 1986 L’Ocean Conservacy finanzia la pulizia delle spiagge e litorali e il rifiuto più trovato sono i mozziconi di sigaretta. Le microplastiche di questo rifiuto non è biodegradabile e con le piogge viene riversato nei canali di scolo, nei ruscelli, nei corsi d’acqua, nei mari e negli oceani, facilmente ingerite dai pesci.

Proposta di legge

Il progetto Cigarette Butt Pollution, fondato dal professore di salute pubblica alla San Diego State University Thomas Novotny in partnership con un gruppo di avvocati ambientalisti, punta proprio a vietare la produzione di filtri per sigarette e a far approvare un provvedimento che metta al bando i filtri. Allo stesso tempo, alcune compagnie del tabacco starebbero esaminando la possibilità di produrre filtri biodegradabili e posacenere portatili per limitare l’inquinamento ambientale.

freccia-immagine-animata-0032VIDEO

 

 

Tim avverte sulle bollette per i rischi di truffa e come evitarle.

Sulla nuova bolletta della Tim che stanno ricevendo in questi giorni tutti gli abbonati, sulla busta c’è un simbolo di pericolo con fondo giallo che avverte contro le truffe e come evitarle.

Tim avvisa sulle bollette: «Rischio truffa». Ecco i consigli per evitarle

 

Per chi non ha ancora ricevuto la bolletta, all’interno c’è una pagina dove viene spiegato come evitare le truffe, c’è anche una pagina apposita sul sito della Tim    dove potete verificare il numero del call center che vi sta chiamando.

 

«Ti informiamo che abbiamo ricevuto varie segnalazioni di sospetti tentativi di truffa ai danni dei nostri clienti da parte di operatori non TIM. Se pensi di esserne stato vittima, ti invitiamo a informarci il prima possibile». Se siete stati vittima di una truffa basta chiamare al 187, oppure potete mandare una e-mail all’indirizzo TIMaltuofianco@telecomitalia.it

Ecco come riconoscere le truffe

 

 Ti propongono di risparmiare cessando la tua linea e di attivarne una nuova con un diverso numero telefonico o intestatario.
– Ti presentano offerte di altri operatori a condizioni poco chiare o esageratamente convenienti.
– Ti viene chiesto il codice di migrazione (o codice segreto) riportato sulla tua fattura, senza che ce ne sia motivo.
– Ricevi chiamate ripetute ed indesiderate da persone che non si qualificano.
– Ti vengono date informazioni false su TIM come “Telecom non esiste più, per cui deve cambiare operatore telefonico!” o sulla tua offerta, come “la sua promozione sta per scadere, perciò subirà degli aumenti in fattura”.

 

Dovete sapere che

Se ricevete una telefonata dai veri operatori della Tim è sempre dal numero 187, se sono patner Tim, chiamano sempre da numeri in chiaro, mai da anonimi.  Quando registri vocalmente l’accettazione della proposta commerciale che ti è stata fatta, l’operatore ti ricorda sempre il proprio nome/il codice partner